5 consigli per non perdere l’abbronzatura. Leggi l'articolo.

Tutta quella fatica per abbronzarsi e poi…. Puf! L’abbronzatura sparisce in men che non si dica ed iniziamo a spellarci in maniera tutt’altro che estetica.

Tuttavia esistono dei trucchetti e delle accortezze che, se seguiti scrupolosamente, ti permetteranno di mantenere la pelle abbronzata molto più a lungo evitando mute serpentesche da spellatura.

Ecco 5 consigli per non perdere l’abbronzatura troppo in fretta:

1) Segui una giusta alimentazione

Partiamo dalle basi, ovvero dal nutrimento che diamo al nostro corpo attraverso il cibo e l’acqua.

Quest’ultima è fondamentale per donare al corpo la giusta idratazione. Ricordati di bere almeno 1 litro e mezzo al giorno, se ti esponi per lungo tempo al sole aumenta il quantitativo di acqua sia prima che durante che dopo l’esposizione.

Riguardo al cibo, punta a frutta e verdura gialla e arancione (eh già, le carote fanno veramente bene per favorire e mantenere l’abbronzatura in quanto stimolano la melanina), frutti oleosi come la frutta secca e l’olio d’oliva, ricchi di vitamine B e E.

L’attenzione all’alimentazione è fondamentale per mantenere la tintarella e non far seccare la pelle.

2) Evita l’aria condizionata

Immagino che avrai esclamato un prolungato “nooooo”. L’aria condizionata è il super eroe delle estati ma è anche il super nemico dell’abbronzatura in quanto secca terribilmente la pelle andando a colpire proprio il primo strato, quello abbronzato.

Mi dispiace dirlo ma se vuoi mantenere più a lungo l’abbronzatura dovrai patire un po’ di caldo.

3) Concediti un bel bagno… nel tè nero

Può sembrarti un attività inusuale ma del tè nero versato in acqua tiepida ravviverà la tua tintarella. Mi raccomando, non abusare con l’acqua calda perché secca la pelle e favorisce lo spellamento.

4) Tamponare e non sfregare

Dopo la doccia o il bagno in piscina non asciugarti strofinando la pelle, procedi piuttosto tamponandola delicatamente così da evitare irritazioni e forzate desquamazioni.

5) Prevenzione

Lo abbiamo approfondito nell’articolo “I rischi a cui vai incontro se non metti la crema solare”, l’esposizione al sole senza la protezione solare o con una protezione troppo bassa non ti farà acquisire una tintarella colorita più velocemente, tutt’altro.

Prima ti brucerai e poi quel colorito che avrai preso se ne andrà dopo pochissimi giorni nella forma più antiestetica possibile, la spellatura. Meglio abbronzarsi poco alla volta e con un’adeguata protezione solare, così facendo la pelle non subirà stress e manterrà più a lungo il colorito desiderato, oltre ovviamente ad evitare problematiche molto più serie come melanomi e carcinomi.

Segui questi 5 semplici consigli per non perdere la tua tintarella estiva troppo in fretta!

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2020 COGEVA Soc. Coop. - Piazzale Europa - Marsciano (PG) - 075 8749417 – 335 1252086 - info@cogeva.it - cogeva@pcert.it  - Partita IVA 01112180540 - Privacy Policy

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account